Home Luoghi di interesse storico Gli Ipogei di Canosa di Puglia
Banner
Gli Ipogei di Canosa di Puglia PDF Stampa E-mail
Distanza 14,9 Km - Tempo di percorrenza circa 25m - Come raggiungerla: clicca qui
Si tratta del complesso funerario pi importante, non solo di Canosa, ma di tutta la Daunia. Scoperto casualmente nel 1843, questo triplice impianto tombale di carattere monumentale stato purtroppo, nel corso degli anni, ripetutamente saccheggiato e danneggiato. Gli ipogei di Canosa, sono uno dei maggiori e pi ricchi centri dell'antica Daunia. Risalgono alla seconda met del I millennio a.C. e costituiscono delle vere e proprie dimore per i defunti appartenenti alla classe aristocratica canosina (i Principes), che si ispira ai modelli ellenici ed in particolare macedoni.

Interamente scavati nel banco di tufo e decorati con intonaci colorati, gli ipogei canosini sono caratterizzati da un ampio drmos di accesso, da ingressi monumentali secondo gli ordini architettonici greci e da numerose camere, con il soffitto il pi delle volte piatto con travi intagliate nel tufo, che si diramano dal drmos dando vita ad una pianta a croce latina. Tra questi il complesso monumentale pi importante della citt e dell'intera regione certamente quello degli "Ipogei Lagrasta".

Per ci che riguarda i reperti dei ricchissimi corredi, dispersi nei musei di tutto il mondo, sono famosi i vasi apuli a figure rosse dell'"Ipogeo del Vaso di Dario" esposti al Museo Archeologico di Napoli, i gioielli della principessa Opaka della "Tomba degli Ori" presso il museo di Taranto e lo straordinario corredo della "Tomba Varrese", da sempre diviso tra i musei di Bari e Taranto, ed oggi eccezionalmente riunito negli spazi espositivi di Palazzo Sinesi di Canosa.
 
Copyright © MIDO - web agency | All rights reserved | P.IVA 03531880718