Home Luoghi naturalistici Subappennino Dauno
Banner
Subappennino Dauno PDF Stampa E-mail
Lucera - Distanza 82,3 Km - Tempo di percorrenza circa 1h 15m - Come raggiungerla: clicca qui
Troia - Distanza 88,9 Km - Tempo di percorrenza circa 1h 25m - Come raggiungerla: clicca qui
Alberona - Distanza 104 Km - Tempo di percorrenza circa 1h 40m - Come raggiungerla: clicca qui
Faeto - Distanza 114 Km - Tempo di percorrenza circa 1h 45m - Come raggiungerla: clicca qui
Pietramontecorvino - Distanza 102 Km - Tempo di percorrenza circa 1h 30m - Come raggiungerla: clicca qui
Sant'Agata di Puglia - Distanza 74,3 Km - Tempo di percorrenza circa 1h 10m - Come raggiungerla: clicca qui

Il Subappennino Dauno formato dalle verdi vallate che accompagnano l'Appennino nel suo degrado verso la pianura del Tavoliere foggiano. E' un territorio ricco di bellezze naturali e paesaggistiche, ma anche di storia e tradizione. Secondo gli storici stato teatro delle battaglie di Pirro ed Annibale, ed uno si essi localizza nei paraggi di Castelluccio Valmaggiore, addirittura la famosa e gigantesca battaglia di Canne.

Tra le citt che ne fanno parte certamente da ricordare Lucera con il suo Anfiteatro romano risalente al I secolo d.C., la Fortezza Sveva ed il Duomo Gotico. Un'altra citt ricchissima di storia Troia le cui origini si fanno risalire all'eroe greco Diomede, anche se vari reperti trovati sul suo territorio risalgono all'et preistorica. Il simbolo ed il monumento pi importante della citt sicuramente la Cattedrale in stile romanico pugliese dedicata alla Beata Maria Vergine Assunta in Cielo, caratterizzata dal celebre rosone.

Dal punto di vista paesaggistico naturalistico da menzionare Alberona, posizionata alle falde del monte Stillo a 732 mt. s.l.m., circondata da una vegetazione rigogliosa e ricca di corsi d'acqua. Sono infatti circa 600 gli ettari di superficie boschiva che occupano il territorio. Per gli appassionati delle escursioni si consiglia il canale dei Tigli dove possibile arrampicarsi per sentieri tra i corsi d'acqua e la fitta vegetazione. La bellezza di questo posto sta proprio nelle numerose cascatine e nei piccoli strapiombi.

Un altro luogo degno di nota Faeto che sorge sul monte che domina la valle del torrente Celone ad 866 mt. s.l.m. e per questo il comune pi alto della Puglia. Anch'esso circondato da immensi boschi e da suggestive e generose sorgenti di acque minerali dalle rinomate propriet diuretiche e curative.

Infine, sono da ricordare Pietramontecorvino con il suo bellissimo quartiere di Terravecchia, formato da un agglomerato di case in parte scavate nel tufo e in parte fondate su di esso, su cui emerge il complesso monumentale formato dal Palazzo Ducale, dalla torre normanno-angioina e dalla chiesa Madre, e Sant'Agata di Puglia con il suo caratteristico Castello Imperiale risalente all'epoca romana.

Per concludere, possiamo affermare che il Subappennino Dauno indicato per chiunque voglia coniugare aria buona, bei paesaggi e tesori d'arte e di storia, ma anche per chi amante della buona cucina. Infatti, sono davvero tanti i luoghi nei quali possibile degustare pietanze genuine e saporitissime.
 
Copyright © MIDO - web agency | All rights reserved | P.IVA 03531880718